Marco Spenger, Emch+Berger ImmoConsult AG

"Lavoriamo principalmente con piani, schemi, ma anche con protocolli e concetti. È proprio qui che l'Area Progetti di Olmero ci supporta in modo che i documenti possano essere archiviati in modo tracciabile. Documenti come, ad esempio, piani, schemi o immagini di concetti, ma anche altri concetti di diverso tipo. Attualmente, il sistema d'identificazione per la nuova arena è in fase d'approvazione."

Swiss Life è sponsor generale dei ZSC Lions, e dà anche il nome alla nuova Swiss Life Arena. L'edificio lungo 170 metri, largo 110 e alto 30 è stato progettato dal team di architetti londinese Caruso St John con il nome di Theatre of Dreams. Si trova sulla Vulkanstrasse tra la ferrovia e l'autostrada vicino al confine con Schlieren.  In un'intervista esclusiva, Marco Spenger, Project Manager Property & Facility Management presso Emch+Berger, ci racconta come è arrivato a lavorare con Olmero. 

Salve signor Spenger, grazie mille per aver dedicato del suo tempo per parlarci della collaborazione con Olmero.  Oggi parliamo del nuovo stadio di hockey su ghiaccio per i ZSC Lions.  Cosa può dirci del progetto?

Sono stato coinvolto nel progetto per un anno.   È un progetto molto emozionante, con molte sfide che non sono quotidiane. Siamo molto orgogliosi di poter supportare il progetto come fiduciari edili e specialisti per i committenti. 

Può descriverci queste sfide non quotidiane?  E cosa significa ciò per il ruolo, che ricopre nel progetto?

L'edificio sarà dotato delle ultime tecnologie.  Ciò richiede un buon coordinamento tra tutte le parti interessate e delle decisioni predittive. La fase di costruzione durerà ancora circa due anni. È importante che le decisioni siano ben documentate in modo da poter ricorrere ad esse nel corso successivo della costruzione. 

Nella realizzazione vi affidate all’area progetti di Olmero. Con quali documenti avete a che fare ogni giorno?

Sì è vero. Lavoriamo principalmente con piani, schemi e anche protocolli e progetti.  Lì la sala progetti Olmero ci supporta potendo archiviare i documenti in modo tracciabile.  Ad esempio, piani, schemi o concetti di designazione, ma anche vari tipi di progetti. Attualmente il sistema di codifica dell’impianto si trova in fase di revisione.   

Come è cambiato il vostro lavoro con Olmero?  Ci sono stati dei processi che sono stati adattati? Tempo che si è potuto risparmiare?

Abbiamo potuto sicuramente risparmiare del tempo. A gennaio, quasi un anno fa, ho avuto una revisione del piano su carta. Posso mostrarvi una cassa, è pazzesco. Abbiamo scatole piene di piani stampati. Oggi si vedono le modifiche a colpo d'occhio e si possono esportare i commenti. Non è più necessario spiegare gli enormi piani. I commenti non vengono trascurati e la tracciabilità è data. 

Un altro vantaggio è che tutti hanno accesso a tutti i documenti da qualsiasi luogo. Ci vuole uno sforzo iniziale per organizzare tutto correttamente, ma poi funziona bene. Persone diverse non possono lavorare simultaneamente ad un documento, ma è tuttavia possibile apportare delle modifiche una dopo l'altra. L'esperienza ha dimostrato che un tale corso di verifica dura due settimane. Questo è ottimo con la digitalizzazione. 

Parola chiave digitalizzazione: come sono cambiati gli obiettivi del settore delle costruzioni negli ultimi anni? La trasformazione digitale sta effettivamente avvenendo nel settore edile svizzero?

Siamo coinvolti in molti grandi progetti, e si può già notare l’esigenza dei committenti di elaborare i progetti nel modo più digitale possibile. Il BIM è un argomento enorme in cui siamo già ben posizionati e possiamo consigliare i nostri clienti. Se un progetto è pianificato utilizzando il metodo BIM, la digitalizzazione è ovviamente già prestabilita. Altrimenti cerchiamo di mappare i singoli processi nel modo più digitale possibile, come qui la revisione del piano. 

Quando parlate della revisione del piano, vengono impiegati altri strumenti oltre all'area progetti e al ReproService?

Nel mio ruolo, sono anche responsabile della sostenibilità di questo progetto e il controllo del campionamento per i bandi è parte di esso. Pertanto utilizzo anche la piattaforma del bando. 

Cosa si aspetta dalla Sua presenza su Olmero in futuro? Ha altri progetti che vorrebbe realizzare con Olmero?

Naturalmente ho altri progetti, ma la decisione dipende dal modello di contratto con l’impresa totale o il committente. Quando possibile, impieghiamo i prodotti Olmero. 

Dati del progetto 

Swiss Life è sponsor generale dei ZSC Lions, che dà anche il nome alla nuova Swiss Life Arena. L'edificio lungo 170 metri, largo 110 e alto 30 è stato progettato dal team di architetti londinese Caruso St John con il nome di Theatre of Dreams. Si trova sulla Vulkanstrasse tra la ferrovia e l'autostrada vicino al confine con Schlieren.  C'è spazio per 12.000 fan (1.710 posti in piedi), una sala di formazione con 300 posti a sedere, nonché ristoranti e uffici.  Sono previste 14 logge. L'apertura della Swiss Life Arena è prevista per giugno 2022. 
 

Wir beraten Sie gerne